Hacking

Wi-Fi Jammer: Cos’è, e come costruirlo! 2018

0

Benvenuti in questo nuovo articolo in cui vi mostreremo come creare un Wi-Fi Jammer,per chi non lo sapesse un Wi-Fi Jammer è un dispositivo che in poche parole serve a “rompere le scatole” al router.

Ovvero,invia al router dei pacchetti fasulli con lo stesso id dell’altro dispositivo.

Così facendo il dispositivo perde la connessione e poi si riconnette.

Nel nostro caso,più che un Wi-Fi Jammer avremo a che fare con un deauntentificatore (deauth significa de-autenticazione).

ATTENZIONE: IL NOSTRO ARTICOLO È STATO SCRITTO CON IL SOLO SCOPO DI INTRATTENIMENTO ED EDUCATIVO. NON PROVATE A REPLICARE CIÒ CHE AVETE APPENA LETTO,QUALSIASI CONSEGUENZA CAUSATA DAL POSSIBILE UTILIZZO DELL’ARTICOLO SARÀ SOLO VOSTRA RESPONSABILITÀ.

POTETE OVVIAMENTE USARE L’ARTICOLO A SCOPO DI TEST SU UNA RETE DI VOSTRA PROPRIETÀ E BASTA

QUESTO DISPOSITIVO FUNZIONA SOLO SU FREQUENZE 2.4 GHZ .

Adesso,ecco come si costruisce un Wi-Fi Jammer!!

Innanzitutto dobbiamo comprare questa componente hardware da Amazon,per acquistarla cliccate questo link–> https://amzn.to/2NbQNBk

Dopo aver ricevuto il prodotto, cliccate questo link GitHub—> https://github.com/spacehuhn/esp8266_deauther/releases/download/v.1.6/esp8266_deauther_1mb.bin

E comincerà il download del file che vi servirà per il Wi-Fi Jammer.

Adesso rechiamoci su https://github.com/nodemcu/nodemcu-flasher e clicchiamo o Win32/Release oppure cliccate Win64/Release il tutto in base all’architettura del computer del vostro computer.

Se non sapete che architettura avete,basta digitare nel prompt dei comandi —> %PROCESSOR_ARCHITECTURE%

E poi vi uscirà un numero,o 32 o 64.

Dopo aver scaricato anche il file apposito per il vostro computer cliccateci e vi si aprirà un programma.

Ora inserite il dispositivo hardware nella porta usb del vostro computer ed in automatico dovrebbe comparire accanto a COM PORT una scritta con un numero ( per esempio “COM4“).

Adesso cliccate su CONFIG e selezionate la prima opzione della lista e cliccate la rotellina,dopo aver cliccato,dovrete inserire il file (bin) che avete scaricato ad inizio articolo.

Adesso tornate indietro ad Operation e cliccate FLASH(E),ci vorrà un po di tempo,quindi caricatevi di pazienza perché possono volerci fino a 5 minuti.

Adesso,dopo che ha finito il processo,potete staccare la parte Hardware con voi e collegarla anche ad un Power Bank oppure al Pc,e se l’avete anche al telefono tramite apposito OTG.

In pratica,quando sarà acceso,nelle reti wifi disponibili vedrete una rete Wi-Fi di nome “pwned“.

Voi dovrete accedervi tramite questa password—-> deauther

Ora aprite un browser qualsiasi( Chrome,Firefox,Bing ecc) e cercate —> 192.168.4.1

Adesso vi uscirà un WARNING che dovrete semplicemente saltare.

Dopo di che cliccate su SCAN per vedere le reti vicine al dispositivo.

É GIUSTO RICORDARVI CHE É ILLEGALE USARE QUESTO DISPOSITIVO SU RETI NON VOSTRE.

Adesso,scegliamo una rete cliccando su Select ,nel nostro caso possiamo anche scegliere la nostra rete domestica.

Poi rechiamoci su Attacks che si trova nella barra in alto.

Dopo esservi recati in quella sezione,sotto SELECTED AP (S) dovrebbe esserci la rete selezionata.

Adesso abbiamo 2 possibilità di attacco.

1: Deauth-–> Con questo attacco un dispositivo connesso si disconnetterà e non riuscirà più a connettersi.

2: Beacon—> Questo tipo di attacco invece crea tante reti Wi-Fi con lo stesso nome dell rete selezionata così per trovare la rete reale ci vorrà un sacco di tempo.

Nella sezione Settings avremo la possibilità di modificare il nome e/o password della rete del nostro dispositivo .

Vi ricordiamo anche che lo scopo del dispositivo è solo per TESTING e non per altro.

Grazie ancora per aver letto un altro dei nostri articoli,ci vediamo alla prossima.

Techno Age Admin

Amazon Prime Music VS Spotify, quale dei 2? 2018

Previous article

Cosa é l’hack,l’Hacking e chi è l’hacker? 2018

Next article

Comments

Rispondi

Login/Sign up