JavaProgrammazione

Java: istruzione di iterazione while!

0

Benvenuto in questo nuovo articolo sul linguaggio di programmazione Java.

Nello scorso si era visto come creare la struttura di iterazione while, in questo articolo passerò a suo cugino while (fratello del for).

È giusto porre una differenza tra i tre cicli, dire che while e for sono
fratelli e il loro cugino è il do-while è un modo per capirsi a vicenda.

Il while ha uno scopo differente dal do-while, ma non tanto diverso, se non per qualche sottigliezza, dal ciclo for.

Se il ciclo do-while è per creare un controllo sulla correttezza dell’input fornito, gli altri due cicli servono per ripetere un numero di azioni un numero di volte.

Per esempio dobbiamo sommare N numeri inseriti dall’utente in input, non starò a scrivere nel codice N volte l’output, la richiesta di input e N somme, ma creerò un’automatizzazione di questo procedimento: un ciclo.

Quindi lo scopo del while è quello di automatizzare N numero di azioni da eseguire, come ho specificato poco fa, per esempio, sommare N numeri: …comandi prima del ciclo…
while(N>0){
//output
//richiesta di input
//somma
//N–;
}
…comandi eventuali dopo il ciclo…

Questo comando si presenta in maniera semplice: while(condizione), dove la condizione all’interno deve essere sempre vera affinché il ciclo lavori, quando la condizione diventa falsa esce semplicemente dal ciclo proseguendo con i comandi successivi nel programma.

Come puoi ben vedere viene inserito dall’utente quanti valori andare a inserire successivamente (ricordando il controllo con do-while), poi si entra nel ciclo dove si inseriscono gli N numeri e vengono sommati man mano l’inserimento, infine c’è il comando N– che servirà a concludere il ciclo. Che serve quel N–?

Pensa di ragionare a numero di volte che vuoi ripetere un’azione, per esempio 3 volte, quello che succede allora è questo:

while(3>0) → è vero, quindi il ciclo esegue i comandi interni, arriva poi N–  che modifica il valore da 3 a 2, diventa quindi:

while(2>0) → è vero, il ciclo esegue nuovamente i comandi interni, arriva ancora a N– che modifica il valore da 2 a 1, dunque:

while(1>0) → è vero, ancora il ciclo esegue i comandi interni, arriva a N–
e il valore passa da 1 a 0, pertanto:

while(0>0) → è falso, perciò il ciclo non esegue i comandi interni e il
programma va avanti mostrando infatti l’output presente dopo.

Come vedi nell’effettivo il ciclo ha eseguito per 3 volte le azioni che
volevamo ripetere, proprio quanto i numeri che l’utente voleva inserire.

Ecco allora che il ciclo while serve a ripetere per tot volte un numero di
operazioni che il programmatore non conosce, ovvero non sa per quante
volte il ciclo continuerà a ciclare. (Si vedrà meglio la differenza una volta che avrai letto l’articolo sul for, dove spiegherò bene che significa l’affermazione che hai appena letto)

Per questo articolo è tutto, ti aspetto al prossimo con il ciclo for!

Techno Age Admin

Come abilitare la dark mode su Whatsapp!

Previous article

Come collegare il controller PS4 o Xbox One su Android!

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up