NetworkVPN e Proxy

Vpn-Over-Tor contro Tor-Over-Vpn!

0

Benvenuto in questo nuovo articolo, oggi approfondiremo la questione Tor e anonimato su internet.

Nello scorso articolo, “Introduzione alla Rete Tor e a Tor Browser”, abbiamo capito come funziona la rete e come possiamo fruirne.

Avrai sicuramente capito che questo approccio è molto sicuro tuttavia questo aspetto può essere ulteriormente migliorato utilizzando il nostro amato Tor Browser in combo con un servizio VPN.

In particolare, oggi tratteremo l’approccio Tor-Over-Vpn e Vpn-Over-Tor delineando vantaggi e svantaggi di entrambi e decretando il miglior modo per accedere ai contenuti web in maniera sicura e lontano da occhi indiscreti.

  • TOR-OVER-VPN: Come ci suggerisce il nome questa tecnica, essa prevede in primo luogo la connessione alla nostra VPN e in secondo luogo l’accesso alla Rete Tor

Vantaggi:

  1. Connettendoci prima alla VPN che crittografa tutta la comunicazione in rete, nessuno potrà mai sapere che subito dopo utilizzeremo TOR, soprattutto il nostro ISP.
  2. Il nodo di accesso alla Rete Tor (Directory Server) non vedrà il nostro vero IP che sarà camuffato dalla VPN
  3. Potrai visualizzare qualsiasi sito anche quelli non normalmente indicizzati

Svantaggi:

  1. I server dei siti navigati rilevano l’uso di Tor
  2. La VPN conosce la vostra posizione (problema relativamente poco grave usando un servizio affidabile)
  • VPN-OVER-TOR: Questa tecnica, invece, consiste nella connessione in primo luogo alla Rete Tor e successivamente l’attivazione della VPN. La configurazione in questo caso risulta essere più complessa, in quanto è necessario creare una propria VPN o trovare un servizio che offra la configurazione VPN over TOR

 Vantaggi:

  1. La vostra posizione il vostro traffico è occultato sia alla VPN che ai siti navigati
  2. I server dei siti navigati non rilevano l’uso di Tor di conseguenza non possono impedire l’accesso

Svantaggi:

  1. Il vostro ISP sarà a conoscenza dell’uso di Tor
  2. Impossibile l’accesso a siti .onion dunque a tutti i contenuti non normalmente indicizzati
  3. Il nodo di accesso alla Rete Tor conosce la vostra posizione
  4. Configurazione complessa

In definitiva, non è facile scegliere la migliore configurazione ma, in generale, possiamo dire che la prima modalità garantisce forte sicurezza mentre la seconda offre un buon anonimato.

Volendo emettere un verdetto, se ti fidi del tuo provider VPN potrebbe essere una buona idea utilizzare la configurazione TOR-OVER-VPN

Techno Age Admin

I 5 disastri tech degli ultimi 10 anni!

Previous article

DNS, panoramica e comandi Linux per la gestione!

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up