IosSistemi Operativi

Scopriamo il protocollo HTTPS!

0

Benvenuto in questo nuovo articolo.

Oggi, parleremo ancora una volta di sicurezza informatica, senza però cimentarci con tool, distro linux o programmi vari, ma semplicemente approfondendo la conoscenza di un protocollo fondamentale al giorno d’oggi, ovvero, HTTPS.

HTTPS acronimo di “HyperText Transfer Protocol Secure”, è un protocollo di comunicazione sicura tra dispositivi sulla rete internet.

Quest’ultimo rappresenta l’evoluzione del quasi superato protocollo HTTP, al quale va aggiungere uno strato ulteriore di sicurezza in grado di rendere la comunicazione tra client e server (per cui questo protocollo è pensato) molto più sicura.

Questo avviene mediante vari strumenti come ad esempio i certificati SSL (o TLS) del quale il sito deve disporre per mostrarsi sicuro agli occhi del client.

Grazie alla presenza del certificato SSL infatti, si assicura l’autenticazione del sito.

In questo modo sapremo esattamente di essere sul portale giusto e non su un qualsivoglia sito di phishing, ad esempio.

Oltre alla sopracitata autenticazione, un’altra caratteristica fondamentale che contraddistingue il protocollo HTTPS è la riservatezza della comunicazione (anche detta confidenzialità).

Questa è ottenuta attraverso l’impiego della crittografia a chiave asimmetrica della comunicazione.

Anche in questo caso è fondamentale il certificato SSL che fornisce tra le altre cose anche la chiave pubblica con la quale andare a crittografare i dati che i due componenti della comunicazione si scambiano.

Va precisato che la questione potrebbe essere spiegata molto meglio e in maniera più dettagliata, tuttavia, per questioni di tempo e di conoscenze richieste (nozioni di matematica non indifferenti) si preferisce soprassedere sul funzionamento dettagliato della stessa.

Come ultima garanzia fornita dal protocollo HTTPS, è opportuno citare l’integrità dei dati trasmessi.

Queste 3 componenti messe insieme gettano le basi per la creazione di siti web sicuri e affidabili.

Ad esempio, è impensabile che un portale di e-commerce non disponga di questi strumenti, al giorno d’oggi.

Per completezza, devi sapere che esistono vari certificati SSL e che questi vengono rilasciati da enti anch’essi certificati a livello internazionale, ad esempio Google.

Per approfondire la questione potresti provare a visitare un qualsiasi sito che utilizza il protocollo HTTPS e cliccare sul lucchetto in alto a sinistra, visitando la sezione certificato.

Potrai notare che questa voce è ricca di informazioni e identifica tra le altre cose, anche l’ente certificatore di cui abbiamo appena parlato.

 

Techno Age Admin

4 siti che ti semplificheranno la vita!

Previous article

Facciamo il punto sulla situazione corrieri, delivery e altro ancora!

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up