ProgrammazionePython

Python, guida all’uso dei dizionari!

0

Benvenuto in questo nuovo post. Oggi si torna a parlare di Python. In particolare, in questo articolo, ci occuperemo di analizzare il funzionamento di un’altra struttura dati fondamentale per questo linguaggio. Stiamo parlando dei dizionari.

Come al solito, iniziamo con un po’ di teoria dando una definizione formale di dizionario:

  • I dizionari sono una struttura dati mutabile e non ordinata composta da elementi del tipo coppia chiave-valore. La chiave viene utilizzata come un identificatore univoco associato al valore corrispondente.

Ma passiamo subito alla pratica. Vediamo come definire e assegnare un dizionario in Python. Nel seguente esempio puoi notare anche come si effettua l’accesso a un valore data la sua chiave.

Come al solito tutto in Python è un oggetto.

Dunque, anche nel caso dei dizionari, abbiamo diversi metodi associati alla classe “dict” che facilitano la gestione e l’esecuzione di diverse operazioni. Vediamo alcuni esempi:

  • items() – restituisce tutti gli elementi del dizionario
  • keys() – restituisce tutte le chiavi del dizionario
  • values() – restituisce tutti i valori del dizionario
  • pop(chiave, default) – rimuove e restituisce il valore corrispondente alla chiave indicata

Proviamo subito questi metodi:

Per aggiungere un nuovo elemento al dizionario invece ci sono diverse possibilità. Nel seguente esempio proveremo a creare un nuovo elemento il cui valore è rappresentato da una lista dato che ormai sappiamo cosa siano e come utilizzarli.

Come nel caso delle liste, ci sono diverse funzioni facenti parte della libreria standard di Python, in grado di aiutarci in diverse situazioni. Ancora una volta, procediamo a menzionarle:

  • len() – determina e restituisce la lunghezza del dizionario. In questo caso, si riferisce al numero di elementi
  • sorted() – restituisce il dizionario ordinato. Solitamente, l’ordinamento viene effettuato sulle chiavi data la compatibilità tra i tipi. Lo stesso ordinamento, si può effettuare sui valori nel caso in cui si tratti di valori di tipo compatibile
  • type() – restituisce il tipo della variabile in questione

Vediamo queste funzioni in pratica. Nel seguente esempio potrai notare inoltre come è possibile creare dizionari di dizionari.

Techno Age Admin

Amazon Student, come ottenere lo sconto del 50% su Prime!

Previous article

Samsung vorrebbe presentare uno smartphone pieghevole economico!

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up