EventiPresentazioni

Le nuove schede video AMD sono ufficiali e sfidano le RTX 3000!

0

Le nuove schede sono la Radeon RX 6900 XT, RX 6800 XT e RX 6800, che si posizionano allo stesso livello rispettivamente di Nvidia RTX 3090, RTX 3080 e RTX 3070 e sfruttano una serie di miglioramenti introdotti dall’architettura RDNA 2 che ricalcano la strategia utilizzata da AMD nel passaggio dall’architettura Zen 2 alla Zen 3 con i processori Ryzen: perfezionamento in ogni ambito della scheda video al fine di arrivare ad un aumento delle prestazioni per Watt di oltre il 50% sulla generazione precedente e fino al 65% nel caso della top di gamma RX 6900 XT.

La nuova GPU integra 26,8 miliardi di transistor su processo a 7 nm e la frequenza è stata aumentata del 30%, la novità su cui AMD si è concentrata maggiormente durante la presentazione però è l’introduzione dell’Infinity Cache, mutuata dalla tecnologia utilizzata nella gamma di processori Ryzen.

Si tratta di una cache ultra veloce da 128 Mbyte che consente di ridurre lo scambio di informazioni tra GPU e video RAM, portando ad un miglioramento del 10% nell’efficienza energetica e aumentando la banda passante effettiva del 117% pur restando saldamente ancorati ai 256 bit delle memorie GDDR6.

Tutte le schede presentate offrono Infinity Cache e montano 16 GB di memoria GDDR6, con più memoria quindi rispetto alla RTX 3080 di Nvidia. Ma veniamo alle schede vere e proprie.

Il primo modello largamente atteso è naturalmente la Radeon RX 6800 XT, che vanta 72 computer unit, 72 Ray Accelerator per il Ray Tracing, 4608 shader, frequenza base di 2015 MHz con boost a 2250 MHz, Infinity Cache, 16 GB di memoria ed un consumo di 300 Watt di potenza assorbita.

Secondo i benchmark mostrati da AMD, questa scheda è sui titoli utilizzati come esempio, non solo in grado di pareggiare in prestazioni la RTX 3080, ma in alcuni casi addirittura di superarla, il tutto in 4K.

Certo i benchmark saranno anche di parte e non si parla di Ray Tracing, ma fino a non molto tempo fa pensare che AMD potesse riagganciare Nvidia sembrava impossibile.

La Radeon RX 6800 è la versione a costo inferiore con specifiche tecniche leggermente ridimensionate: 60 computer unit, 60 Ray Accelerator, 3840 shader, frequenza base di 1815 MHz con boost a 2105 MHz, Infinity Cache, 16 GB di memoria ed un consumo di 250 Watt di potenza.

In questo caso AMD ha mostrato benchmark che indicano comunque prestazioni superiori alla RTX 2080 Ti di Nvidia (la RTX 3070 in uscita domani non era ancora disponibile per i test).

La sorpresa è arrivata alla fine con la presentazione della RX 6900 XT, con cui AMD mostra appunto tutta la sua audacia.

Una scheda che con una potenza assorbita complessiva di “soli” 300 Watt e 8 computer unit in più della RX 6800 XT si pone in diretta concorrenza con la RTX 3090 di Nvidia.

Per questo articolo è tutto, se riscontri problemi o se qualche passaggio non ti è chiaro non esitare a contattarci su Telegram, per farlo premi il seguente link – – – > https://bit.ly/technoagegroup

Techno Age Admin

Come aggiungere i secondi alla barra delle applicazioni su Windows 10!

Previous article

Come riscattare il Bonus Mobilità!

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up