ConsigliUtilità

Mega vs DropBox vs GDrive. Il miglior servizio cloud

0

Benvenuto in questo nuovo articolo. Oggi parliamo di servizi cloud e in particolare cercheremo di decretare il miglior provider a cui affidare i nostri dati in base a diversi parametri molto importanti.

D’altronde, il cloud si sta sviluppando molto in questi ultimi periodi. Non a caso, stiamo parlando di una soluzione molto comoda che ci permette di memorizzare file anche di grossa dimensione, senza consumare spazio sui nostri sistemi di archiviazione, talvolta in maniera automatizzata e aggiungendo funzionalità molto utili come il controllo di versione.

I migliori provider in questo settore sono senza ombra di dubbio tre: Dropbox, Google Drive e Mega. Ma quale tra questi può essere considerato il migliore? Scopriamolo insieme.

Spazio di archiviazione massimo

Da questo punto di vista il vincitore è senza dubbio DropBox che permette di ricevere spazio illimitato a fronte dei rispettivi 20 TB massimi offerti da Google e 16 TB offerti da Mega.

Piano gratuito

Per molti clienti, specialmente persone fisiche e utenti standard, non è necessario alcun abbonamento. Infatti, talvolta i GB messi a disposizione gratuitamente dai vari provider sono più che sufficienti. Ma quindi, qual è il servizio più generoso?

Senza dubbio Mega che offre agli utenti free fino a 50GB di archiviazione, più del triplo di GDrive(15GB) e più di 20 volte rispetto a quelli offerti da DropBox(2GB)

Integrazione

Questo punto lo assegniamo senza pensarci troppo a Google Drive per merito dell’intero ecosistema Google comprendente Android, Gmail, Foto e molto altro. Infatti, ad esempio, acquistando spazio aggiuntivo su Drive, si ottiene automaticamente spazio per le proprie mail, le proprie foto, i backup del cellulare, i backup di whatsapp e molto altro.

Insomma, sicuramente qualcosa da non trascurare

Costi

Questo aspetto può essere molto soggettivo. Infatti, da questo punto di vista, i 3 servizi menzionati sono davvero molto simili e oltretutto i costi sono spesso soggettivi a piccoli cambiamenti.

A questo punto per aggiudicarsi questo premio, il focus si sposta sulla gamma di abbonamenti disponibili che permettono a ogni utente di risparmiare acquistando solo la cifra di GB di cui effettivamente necessita.

Detto ciò, ancora una volta il vincitore è Google Drive che fornisce una vastissima gamma di possibilità per tutte le esigenze, offrendo piani da 1,99€ al mese fino a 299,99€ al mese.

Con questo punto la nostra classifica ha un vincitore. Si tratta di Google Drive. Tuttavia, quest’ultimo non può essere considerato il miglior servizio cloud in assoluto.

Spesso, infatti, questa scelta è molto variabile in base alle esigenze dell’utente, senza contare che ci sono molti altri servizi cloud validi omessi in questa istanza per diversi motivi.

Detto ciò, qual è il tuo servizio di cloud preferito? Faccelo sapere nei commenti. Alla prossima!

Come usare il Cash back di stato su Amazon!

Previous article

Cos’è successo a Cyberpunk 2077?

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up