Tech Info

Nvidia vs Miners: Facciamo il punto

0

Benvenuto in questo nuovo articolo. Insomma, non è un bel periodo per i videogiocatori e per gli amanti della tecnologia.

Da ormai qualche mese la maggior parte delle grandi aziende di hardware e componentistica stanno avendo grossi problemi di produzione e logistica. Ormai chiunque ha constato che PS5 e Xbox Series X sono praticamente introvabili. Allo stesso modo, anche Nvidia e in particolare la sua GPU GeForce RTX 3060 stanno subendo la stessa sorte.

Tuttavia, se nel primo caso buona parte delle responsabilità possono essere attribuite ai così detti scalpers e ai loro bot, per Nvidia non si può dire la stessa cosa.

Infatti, focalizzandoci sulla famosa azienda produttrice di GPU, a contribuire a questa crisi sono stati principalmente i miners e l’aumento esponenziale del prezzo di Bitcoin negli ultimi mesi.

LA SOLUZIONE DI NVIDIA

Ma finalmente sembra che l’azienda californiana abbia trovato la soluzione. Infatti, sin dal principio le schede grafiche Nvidia sono state pensate per un pubblico generalista composto prevalentemente da videogiocatori.

Per questo motivo, l’azienda sta cercando di dissuadere i cripto-miners dall’acquisto di una GeForce in due modi:

  • Verrà limitato l’hash rate delle schede grafiche mediante alcune modifiche driver in grado di rilevare i più famosi algoritmi di mining
  • Verrà lanciato una nuova linea di prodotti detta CMP (Cryptocurrency Mining Processor) appositamente pensata per il mining di valute digitali, con tensioni e frequenze di clock più basse in modo da aumentare l’efficienza energetica.

In effetti, secondo l’azienda in questione i prodotti CMP “non soddisfano le specifiche richieste da una GPU GeForce e, di conseguenza, non influenzano la disponibilità delle schede GeForce per i gamer.” Quindi, tutto ciò nel breve termine dovrebbe portare a una situazione più rosea.

E tu che ne pensi della scelta di Nvidia? Una mossa giusta o l’ennesima spudorata mossa di marketing?

Per questo articolo è tutto!

Se hai domande riguardo l’articolo o se hai bisogno di supporto in ambito informatico allora entra nel nostro gruppo e chiedi pure! Per entrare nel gruppo premi questo link.

MENTRE SE CI VUOI SUPPORTARE RICORDATI DI ENTRARE NEL NOSTRO CANALE PREMENDO QUESTO LINK.

Come usare Gmail da Professionista (Parte 1)

Previous article

Xiaomi mi 11: Come si comporta?

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up