AndroidSistemi Operativi

Come recuperare i messaggi eliminati su WhatsApp! 2020

0

Benvenuto in questa nuova guida dove ti andremo a mostrare come recuperare i messaggi eliminati su WhatsApp su telefoni Android.

N.B. TechnoAge non si assume nessuna responsabilità in merito alle conseguenze che si potrebbero manifestare usufruendo di tale guida!

Per fare ciò andremo a vedere 3 applicazioni create appositamente per questo problema!

Restory

La prima applicazione che ti mostriamo si chiama Restory.

È completamente gratuita e mediante pochi e semplici gesti potrai attivare la monitora dei tuoi messaggi su WhatsApp.

Quest’app può monitorare qualsiasi tipo di messaggio eliminato in chat (messaggio normale, nota audio, foto ecc.) avendo la possibilità di scaricarlo nella memoria personale.

I pregi particolari di quest’app sono che è gratuita e ha una grafica molto pulita che ne rende l’installazione e la configurazione ancora più rapida.

Deleted WhatsApp Message

Rispetto alle altre applicazioni in questa possiamo trovare un’installazione ancora più veloce e il supporto alla lingua inglese.

La grafica non è la migliore ma te la consigliamo se ti interessa un’app minimale e veloce nella configurazione.

WhatsRemoved+

Questa è senza ombra di dubbio l’applicazione più utilizzata per recuperare i messaggi WhatsApp cancellati.

WhatsRemoved+. Si tratta di un software gratuito che non richiede di doversi accreditare al servizio all’interno dell’app né invia informazioni ai server esterni.

Il suo funzionamento, semplificando, è presto detto: installandola sullo smartphone questa monitora costantemente le attività sul software di proprietà di Facebook ed effettua una sorta di backup di messaggi, foto e video.

Così facendo, quando qualche utente “richiama” un ultimo elemento questo sparisce da WhatsApp ma rimane ben presente sull’applicazione.

Per portare a termine questo scopo, controlla le cartelle interne dell’app desiderata, in cerca di file cancellati.

Con la modalità automatica, le cartelle delle app saranno selezionate e monitorate, mentre in quella avanzata avverrà tutto in manuale.

Dopo averlo installato si può scegliere l’app da monitorare dal lungo evento e acconsentire al salvataggio dei contenuti multimediali.

Verranno proposte le cartelle trovate in automatico, si conferma e si è pronti a non perdersi nemmeno un messaggio.

Per questo articolo è tutto, spero di averti aiutato nel migliore dei modi, e se riscontri problemi o vuoi farci delle semplici domande non esitare a contattarci sui nostri canali ufficiali!

Techno Age Admin

Come guadagnare con Clickbank! 2020

Previous article

Come installare Ubuntu su OnePlus 3 e 3T! 2020

Next article

Comments

Rispondi

Login/Sign up