ProgrammazionePython

Python, guida all’uso dei cicli!

0

Benvenuto in questo nuovo post.

Oggi, dopo aver analizzato e imparato ad utilizzare le strutture dati più comuni, ci soffermeremo a studiare un altro aspetto fondamentale del linguaggio Python e in generale, di qualsiasi linguaggio di programmazione.

Stiamo parlando dei cicli o costrutti iterativi.

Tuttavia, a differenza di molte altre guide, non ci limiteremo ad analizzarli come fossero un argomento a sé stante, ma piuttosto cercheremo di combinarli al meglio con le conoscenze già in nostro possesso con particolare enfasi sulle liste e sui dizionari.

Iniziamo subito con il ciclo in assoluto più importante e più utilizzato nel contesto di Python, ovvero il ciclo for.

Nel seguente esempio possiamo apprendere come il ciclo for tramite la parola chiave “in” riesca a scorrere all’interno di una lista in maniera semplice e mnemonica.

Ipotizzando che il programmatore sia interessato anche a conoscere la posizione dell’elemento in questione, come potrebbe fare?

Sicuramente è sempre valida la regola di dichiarare una nuova variabile “contatore”, stamparla e incrementarla ad ogni ciclo.

Tuttavia, ormai dovremmo saperlo, Python è un gran linguaggio perché permette di fare queste cose in maniera a dir poco immediata e concisa.

Ecco dunque, un esempio di quanto appena detto

Come puoi vedere, si è fatto uso solo ed esclusivamente della funzione enumerate() che come dice la parola stessa enumera una serie di oggetti, in questo caso una lista.

Per approfondire il funzionamento di questa funzione ti invito a dare un’occhiata alla documentazione ufficiale

Proseguiamo ora con un esempio relativo a un’altra struttura dati a noi familiari, i dizionari.

Infatti, questi ultimi come le liste si prestano molto bene per essere utilizzati in combinazione a un ciclo for

In questo esempio più complesso abbiamo creato una lista di persone (realizzate tramite dizionari).

Successivamente, in un primo luogo, tramite la funzione enumerate() abbiamo appunto enumerato le varie persone applicando a ciascuna il metodo items che, come dovremmo sapere, restituisce chiavi e valori.

Per concludere l’articolo passiamo in rassegna un altro ciclo abbastanza utilizzato nel contesto di Python ovvero il costrutto while.

Per questo articolo ci limitiamo a questo breve esempio in questo relativamente al ciclo while. In effetti, questo costrutto è praticamente uguale in tutti i linguaggi a meno di piccole differenze sintattiche.

Techno Age Admin

A breve il rilascio di OnePus 8T !

Previous article

Microsoft presenta il suo dispositivo pieghevole!

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up