ProgrammazionePython

I migliori IDE per programmare in Python!

0

Benvenuto in questo nuovo articolo.

Oggi parliamo di IDE. In particolare, cercheremo di capire quali sono i migliori IDE ( integrated development environment) per sviluppare in Python.

Ma prima di iniziare con la lista vera e propria, vediamo cosa intendiamo quando parliamo di IDE.

Come accennato poco fa, IDE sta per integrated development environment ovvero ambiente di sviluppo integrato.

Insomma, in poche parole, si tratta di un software che fornisce ad un programmatore l’ambiente e gli strumenti ottimali per sviluppare i propri programmi in un dato linguaggio di programmazione.

Un buon IDE è fondamentale per produrre del buon software. Non a caso, oltre a facilitare lo sviluppo tramite strumenti di completamento e shortcut, gli IDE più famosi sono fondamentali in fase di debugging oltre che per garantire uno stile di programmazione coerente con gli standard più affermati.

Ora che sappiamo cos’è un IDE, vediamo quali sono i migliori in circolazione per poter sviluppare i nostri programmi Python.

  • Komodo IDE

Partiamo con un IDE molto affermato nel contesto Python ovvero Komodo. Si tratta di un software sviluppato da Activestate famoso per la sua semplicità di utilizzo e per la sua interfaccia intuitiva.

Tra le moltissime funzionalità disponibili menzioniamo le calltips ovvero semplici menu a discesa che consentono di selezionare gli attributi delle diverse etichette durante la modifica del codice, completamento automatico, brackets matching, controllo della sintassi, multi process debugging, multithreaded debugging, breakpoint configuration oltre a tutte le funzionalità di code refactoring.

Insomma, siamo dinanzi a un software più che completo in grado di soddisfare tutte le esigenze del programmatore.

  • Sumblime Text

Proseguiamo con un altro IDE super semplice e veloce da utilizzare. Questo software si presta bene sia per lo sviluppo di semplici script che per la messa a punto di software completi.

Tra le funzionalità di spicco abbiamo la possibilità di configurare i tasti di scelta rapida oltre che la selezione e i cursori multipli.

  • Pycharm

Concludiamo con Pycharm ovvero un IDE appositamente pensato per sviluppare in Python, facente parte della famosissima suite sviluppata da JetBrains.

Ancora una volta, si tratta di un software estremamente professionale e collaudato che condivide in linea di massima le funzionalità di Komodo.

Inoltre, come se non bastasse, per tutti gli studenti universitari, c’è la possibilità di utilizzare la versione PRO gratuitamente, per tutta la durata degli studi.

Per maggiori informazioni dai un’occhiata a questo link 

Techno Age Admin

Microsoft presenta il suo dispositivo pieghevole!

Previous article

Apple Keynote, parliamone!

Next article

Comments

Rispondi

Translate the page

Login/Sign up